I 5 esercizi per aumentare la fiducia in te stesso, come artista

LA FIDUCIA IN SE STESSI E’ COME UN SEME, VA COLTIVATA E CURATA PERCHE’ LE SUE RADICI SIANO PROFONDE E I SUOI FRUTTI BUONI.

La sfida più grande nella Vita ad Acquerello è avere fiducia in noi stessi e in quello che creiamo. Mettiamo cuore, speranze e aspettative nella nostra arte e si sa, i peggiori giudici siamo proprio noi. Anche quando raggiungiamo un traguardo, tendiamo a focalizzarci su quello che abbiamo sbagliato. Siamo portati al confronto con gli altri e a sentirci inadeguati, insufficienti e insoddisfatti.

Capisci quanto tutto questo possa influenzare la tua creatività e i tuoi risultati. Ti suggerisco questi 5 esercizi per aumentare la fiducia in te stesso. Spero siano i 5 passi di un lungo POSITIVO cammino.

1. PONITI OBIETTIVI RAGGIUNGIBILI

Prima di porti qualsiasi obiettivo artistico, chiediti perchè lo stai facendo e se ti porterà beneficio. Entro la fine del mese voglio creare 5 illustrazioni ispirate al tema natalizio! Questo potrebbe essere un arduo obiettivo per chi magari ha altri impegni lavorativi fissati e un’intensa vita familiare, non credi? Poniti come obiettivo piuttosto quello di realizzare una bella illustrazione per Natale e una volta raggiunto concediti un premio. Per noi artisti, il premio è sicuramente un nuovo colore da provare 🙂

Questo è un banale esempio per farti capire l’importanza di porsi piccoli obiettivi e far di tutto per raggiungerli, anzichè grossi obiettivi destinati a fallire.

2. EVITA DI CONFRONTARTI SEMPRE CON GLI ALTRI ARTISTI

Mi capita spesso di ricevere messaggi del tipo Che belle le tue illustrazioni, le mie fanno schifo oppure Io non ho proprio creatività, non riesco a disegnare nulla di testa mia, ecc…

Questo è il risultato dei social media, oggi si vive di confronti e spesso di invidia. Prima di farlo, pensa a quanto tempo ed energie stai sprecando per paragonarti agli altri.

Quello che ti sfugge è che tu sei unico ed è altrettanto unico il tuo percorso artistico. Lo stesso vale per gli altri. In conclusione, il confronto non ha basi solide, poichè si basa solo su tue intuizioni soggettive e su foto che vedi nei socials.

3. BUTTATI!

Famosa incitazione all’italiana che esprime appieno il concetto di provarci, di mettersi in gioco. Vorresti collaborare con quell’ azienda che produce biglietti di auguri illustrati? Allora, prendi l’email e proponiti.

Hai paura? Di cosa, di un NO?! E se ti dicessi che solo ricevendo tanti NO potresti arrivare al SI? E’ la natura delle cose!

4. APPREZZATI!

Quante volte ti sei guardato indietro e ti sei fatto i complimenti? Quante volte ti sei fermato a sfogliare tutti i tuoi lavori, dal primo all’ultimo, e sei rimasto esterrefatto dai tuoi progressi? E’ importante dirsi che si è bravi artisti, che si è sulla giusta strada, è importante credere in se stessi.

Il nostro corpo e la nostra mente hanno bisogno di affetto, di sentirsi apprezzati.

Non offenderti, ma trattati con gentilezza!

5. STACCA LA SPINA

Altro modo di dire che ti salverà la testa dall’esaurimento, dal cosiddetto burnout. Stare seduto ore ed ore davanti ad un foglio, ti porterà inevitabilmente a stressarti e a vedere errori che non esistono. Esci, fai una passeggiata, visita un museo, gustati del cioccolato e stacca la mente dal tuo studio. Se ti sembra di essere ad un punto morto con il tuo disegno, camminare ti aiuterà a schiarirti le idee e a rilassare la mano.

Il riposo è fondamentale sia per l’umore che per la creatività.

Questi sono solo 5 consigli, sta a te decidere di cambiare pensiero e di far entrare la positività nella tua arte!

Su instagram si sono conclusi i #7giornidifiducia, ma ho salvato i 7 consigli e le storie annesse tra le Storie in Evidenza. Potrai usare questo hashtag per condividere con gli altri artisti i tuoi suggerimenti ed esperienze legati all’ autostima! ♥

Sottoscrivi
Notify of
2 Comments
Meno recenti
Più recenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Stefania Binni
Stefania Binni
9 giorni fa

Grazie che aiuto sentire che i miei dubbi sono normali❤️

Madalina
Madalina
9 giorni fa
Rispondi a  Stefania Binni

Super normali! ☺️ E sono sicura che questi stati d’animo sono comuni anche tra i più grandi artisti 🤗